Asp Enna, in piscina per promuovere Dieta e Salute

ASP Enna. In piscina per promuovere dieta e salute

Piscina Comunale di Enna. L’Ambulatorio di Educazione alla Dieta dell’Azienda Sanitaria Provinciale ha chiuso, lunedì 26 giugno, il primo corso annuale di nuoto riservato a 22 giovanissimi della provincia di Enna. La pediatra Anna Millauro, che cura l’ambulatorio dal 2013, ha organizzato il corso di nuoto in sinergia con l’Azienda Sanitaria, il CONI e le società sportive Enna Nuoto Murgano di Renato Estero e Open Line di Marcella Comito, con la finalità di far conoscere i benefici del regolare esercizio fisico, fondamentale per il benessere assieme alla dieta alimentare adeguata. Tra bracciate e foto ricordo con la consegna degli attestati, gli istruttori, assieme alla dottoressa Millauro e al delegato del CONI, Angelo Sberna, salutano i giovanissimi che per un anno intero hanno frequentato il corso di nuoto, “con risultati soddisfacenti per il benessere psicofisico”, sottolinea la Millauro, senza tralasciare l’importanza dell’ apprendimento delle tecniche di nuoto.
Il Delegato del CONI, in passato responsabile del Servizio della Medicina Sportiva, ha ricordato anche le altre iniziative realizzate con l’ASP a favore degli anziani in vari comuni della provincia ennese e aggiunge: “Fra breve, realizzeremo il progetto relativo alle malattie rare che renderà ancora più importante la visita di idoneità medico sportiva per gli adolescenti”.
La dottoressa Anna Millauro, nell’ambulatorio collocato a pianoterra accanto all’Ufficio Vaccinazioni nell’Ospedale Umberto I di Enna, si dedica, oltre all’attività nel reparto ospedaliero, alla presa in carico del minore in soprappeso e alla costruzione di una rete attorno alla sua famiglia. “L’obesità – afferma – è portatrice di tante problematiche come, ad esempio, diabete, pressione alta, problemi respiratori, tiroide, e asimmetrie posturali. In merito a quest’ultimo aspetto, ho lavorato con profitto alle convenzioni con strutture sportive finalizzate all’attività fisica regolare dei minori. Le probabilità del successo con i pazienti che accedono all’ambulatorio possono aumentare, infatti, grazie al regolare esercizio fisico”.
Il Direttore Sanitario, dr Emanuele Cassarà, dichiara: “La Direzione Aziendale si compiace del risultato raggiunto, per il quale sono state investite le somme del Piano Sanitario Nazionale; somme destinate a progetti speciali che l’Azienda persegue anche con le Associazioni del territorio dando un segnale forte di presenza nel tessuto sociale e nel campo della prevenzione”.

Visite: 1341

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI