Asp Enna, in piena attività l’Ambulatorio di Obesità Pediatrica

ASP Enna. In piena attività l’Ambulatorio di Obesità Pediatrica

Locali adeguati e confortevoli per la presa in carico dei minori

L’Ambulatorio di Obesità Pediatrica è ospitato nei locali ampi e confortevoli situati nello stabile adiacente l’ingresso del Presidio Ospedaliero Umberto I di Enna. Nello stesso piano, è operativo anche il Servizio di Vaccinazione che gode analogamente di un’ottima allocazione per ampiezza e luminosità dei locali. L’ala destinata ai più piccoli si presenta, pertanto, molto bene per il confort e per gli arredi di cui è fornita.

La pediatra Anna Millauro cura l’ambulatorio di Obesità Pediatrica dal 2013 e ne illustra l’attività fornendo le informazioni utili per le famiglie con minori in soprappeso: “Le statistiche più recenti rivelano che la Sicilia è al settimo posto per l’obesità infantile, dopo altre sei regioni anch’esse meridionali; il sistema di monitoraggio Okkio alla Salute ci informa che l’obesità è un fenomeno riscontrabile nei piccoli centri e nelle fasce di popolazione con un basso livello d’istruzione. L’obesità infantile, inoltre, è spesso indice di ben più gravi e nascosti disagi sociali e familiari. Ecco perché ritengo fondamentale la presa in carico del minore in soprappeso e la costruzione di una rete attorno alla sua famiglia. L’obesità, inoltre, è portatrice di tante altre problematiche come, ad esempio, diabete, pressione alta, problemi respiratori, alla tiroide, e asimmetrie posturali. In merito a quest’ultimo aspetto, sto lavorando per ottenere convenzioni con strutture sportive finalizzate all’attività fisica regolare dei minori. Le probabilità del successo con i pazienti che accedono all’ambulatorio possono aumentare, infatti, grazie al regolare esercizio fisico.

Per accedere all’ambulatorio, occorre prenotare la visita al CUP tramite ricetta rossa del medico, del pediatra o del servizio di medicina scolastica dell’ASP, emessa con la seguente indicazione Visita endocrinologica pediatrica per obesità.

L’accesso è gratuito poiché le attività dell’ambulatorio rientrano nei programmi di prevenzione.”

Visite: 877

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI