Asp Enna: botta e risposta tra il DG Iudica e la Uil

In relazione al comunicato stampa apparso a firma del Dr Francesco Iudica ”sulla UIL ”notizie diffuse, palesemente infondate, tutte vigliaccamnete presentate da sembrerebbe..” si precisa quanto segue:
Le dichiarazioni del Segretario Generale UIL FPL Dott Giuseppe Adamo non sono frutto della cicogna ma, di corrette segnalazioni che pervengono in rel time da parte di professionisti sanitari Primari , Infermieri , and so on , che lavorano con esprema difficoltà nei reparti di degenza nei turni h 24 con amore e senso del dovere verso i pazenti .
Invece di riplicare con toni calcistici da Champions League, invitiamo il Commissario Straordinario Dr Francesco Iudica a verificare di persona se ad esempio le U.O. di Medicina e Malattie Infettive sono presenti tutti i farmaci di Urbason 20 mlg,Nitroderm tts 5 mg, ed ad esempio se nell’U.O.di Oncologia risultano in dotazione i telini sterili per le medicazioni dei cateteri d’accesso fondamentali per le somministrazioni della terapia oncologica
Sicuramente per mera distrazione , il dr Iudica durante i lavori in VI Commissione Sanità non ha colto nella sua interezza l’intervento a favore del Diritto alla Salute dei cittadini della Provincia di Enna dell’Onorevole Luisa Lantieried On le Elena Pagana , la quale ha fatto correttamente rilevare le criticità in relazione a dei farmaci e reattivi non presenti al Chiello di Piazza Armerina.
Non puo’ passare inosservato lo stato d’ansia di alcuni operatori dell’Unità Operativa di Rianimazione del P.O. Umberto I di Enna , a seguito della ipotetica e paventata apertura di un settimo posto di degenza senza gli accorgimenti e gli standard di sicurezza previsti dalle norme vigenti, come non può passare inosservata la mancanza di spazi destinati all’Unità Operativa di rianimazione dove i locali tecici dello sporco ” forse non dotati di sistemi di areazione sono a meno di 3 metri dei letti dei pazienti intubati .
Volevamo, inoltre, far rilevare, che allo stato attuale , in ossequio al Decreto Assesosriale numero 16509 del 16 Febbraio 2011 presso L’unità Operativa di Rianimazione, non risulta essere inquadrato nessun Cooordinatore Inferieristico nel rispetto delle norme contratutali e disposizioni imperative di legge.
Senza voler sminuire l’operato di nessuno , per il futuro, invitiamo il Dr Francesco Iudic di verificare personalmente sul campo , nei reparti di cura e di degenza , se tutti i farmaci necessari h24 per le terapie sono stati assegnati come da richieste formulate dai Primari.o Capo Sala.

F..to Il segretario Provinciale UIL FPL delega alla Sanità Dr Gaetano Faraci

Visite: 196

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI