ASP di Enna. A scuola di salute Coinvolti 160 alunni dell’Istituto De Amicis di Enna

ASP di Enna. A scuola di salute

Coinvolti 160 alunni dell’Istituto De Amicis di Enna

Si è concluso in data 06-04-2018 la prima fase del progetto pilota “A Scuola di salute”, nato due anni fa grazie al protocollo d’intesa stipulato con l’Ufficio Scolastico Provinciale e alla collaborazione fra il Servizio di Igiene Alimenti e Nutrizione, nella persona della dr.ssa Rosa Ippolito, del Materno Infantile, dr.ssa Carla Pucci, e dell’Ambulatorio per i Disturbi del Comportamento Alimentare dell’infanzia e dell’adolescenza, dr.ssa Anna Maria Russo.
Il Progetto fa riferimento ai programmi del Piano Regionale di Prevenzione (PRP) e del Piano Attuativo di Prevenzione (PAP) dell’ASP di Enna e si prefigge tra gli obiettivi principali, oltre alla promozione di stili di vita salutari e della corretta alimentazione, la prevenzione dei Disturbi del Comportamento Alimentare (DCA)”.
Il progetto, condotto secondo un approccio trasversale integrato all’interno dei percorsi formativi già esistenti nella scuola, ha coinvolto l’Istituto Comprensivo E. De Amicis di Enna attraverso la partecipazione attiva delle classi 2^ della scuola secondaria di primo grado e le classi 5^ della scuola primaria.
Sono stati realizzati n.24 incontri formativi che hanno visto coinvolti circa 160 alunni al fine di creare una “task force” nelle scuole per riconoscere gli indicatori precoci dei disturbi alimentari al fine di rendere possibile una tempestiva presa in carico dei soggetti a rischio.
“La scuola, creatrice e promotrice di cultura, rappresenta luogo privilegiato per la promozione della salute nella popolazione giovanile”, dichiara la dr.ssa Rosa Ippolito. Sono stati somministrati questionari sulle abitudini alimentari degli alunni, che elaborati dagli stessi partecipanti, hanno evidenziato come punto critico comportamenti alimentari poco corretti e in maniera particolare una merenda a scuola poco salutare.
Un incontro si è svolto presso la Cucina Didattica del Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione, dove sono intervenuti gli studenti dell’Istituto Alberghiero di Enna che, coordinati dai professori Bono e Pittà, hanno fatto da tutor ai ragazzi della scuola secondaria nella preparazione di una sana merenda utilizzando prodotti siciliani a Km 0 quali grano integro per la preparazione di pane e dolci, arance per la marmellata e frutta e yogurt senza zucchero per la macedonia. Agli studenti è così stata offerta la possibilità di mettere letteralmente “le mani in pasta” e sperimentare in maniera gioiosa tale esperienza.
Alla fine dell’attività è stato consegnato a tutti gli alunni un attestato di partecipazione.
Il percorso si è concluso con le classi 5^ delle scuole primarie in cui i ragazzi delle classi 2^ medie hanno fatto da tutor ai più piccoli nella trasmissione di messaggi positivi relativi ad una sana alimentazione. Il progetto, accolto con grande entusiasmo dal Dirigente scolastico, dagli insegnanti ma soprattutto dagli alunni che sono stati parte attiva, esprime l’attenzione che l’ASP di Enna ha inteso intraprendere verso i temi della Promozione di stili di vita Salutari e riconoscimento precoce dei Disturbi del comportamento alimentare.

Visite: 205

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI