Area Archeologica Morgantina; petizione contro la Scala in ferro, si va verso le 500 firme

Si avvia a raggiungere la quota di 500 firme la petizione avviata da diverse associazioni che chiedono la rimozione della scalinata in ferro all’interno dell’area archeologica di Morgantina nei pressi di Aidone. La petizione è possibile firmarla al seguente linnk

https://www.change.org/p/la-scalinata-di-ferro-installata-nell-agora-di-morgantina-va-rimossa

Ed aumenta anche il numero di Associazioni che stanno aderendo alla protesta e quindi alla petizione come le sedi di Siciliantica di Enna, Agira, Pietraperzia e Troina, il Club Unesco di Enna, l’Associazione culturale Panta di Caltagirone, la Pro Loco di Aidone, Legambiente di Piazza Amerina.

Intanto ieri è appara sui Social Network una replica del Direttore del Parco Archeologico di Morgantina Laura Maniscalco

In merito ai gradini collocati si precisa quanto segue. I gradini sono stati ideati per la protezione della scarpata e degli stessi visitatori. Il collocamento è stato preceduto da indagini effettuate sotto le direttive di un archeologo. Sono apparse foto che mostrano un bullone sopra un muro, ma si tratta di una struttura che si trova in zona completamente diversa e il muro interessato NON è di età antica ma risale a qualche decennio fa. Per quanto riguarda la sistemazione e la salvaguardia del sito è stato presentato il mese scorso in Assessorato un progetto che comprende, fra l’altro, un percorso per disabili che si serve di soluzioni completamente diverse. Lo stesso progetto prevede anche un contenimento della vegetazione elaborato dopo uno studio dettagliato della vegetazione dell’area e un intervento conservativo sui mosaici e gli intonaci”.

Visite: 413

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI