Area archeologica di Morgantina; ecco cosa accade nel silenzio assoluto

In una delle aree archeologiche più suggestive di tutto il bacino Mediterraneo, Morgantina, sta consumandosi in queste settimane un vero scempio di carattere paesaggistico. In uno dei punti più suggestivi dell’intero sito, la zona dell’agorà, è infatti in corso di realizzazione una scala in ferro di enorme impatto ambientale, opera di cui non solo non si comprende l’utilità ma soprattutto che deturpa la più bella agorà greca della Sicilia. La scala si trova sulle pendici della collina Est, ancorata a pietre millenarie. Per chi viene a visitare il sito, ha un terribile impatto ambientale per il fatto che l’area interessata dal progetto è il cuore della città antica, lo spazio immenso della pubblica piazza dove sorge anche la scalinata dell’ekklesiasterion per le riunioni dei cittadini, il teatro e il santuario centrale. La realizzazione dell’opera ha immediatamente scatenato proteste da parte di cittadini e associazioni, che non ne comprendono l’utilità e ne riconoscono il danno al paesaggio in un sito archeologico che proprio al contesto ambientale incontaminato deve il suo grande fascino.

 

Visite: 1577

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI