Appassionante, travolgente, inebriante: “Di terra e di nuvole- Brevi storie soffiate dallo scirocco”; il libro della scrittrice leonfortese Irene Varveri

“Il mondo è popolato di storie. Chi non ne ha da raccontare, chi non è disposto ad ascoltare, chi non ne ha da inventare. Storie è un mondo diviso per le medesime categorie di storie”.
Appassionante, travolgente, inebriante: “Di terra e di nuvole- Brevi storie soffiate dallo scirocco” è uno di quei libri a cui non si può facilmente rinunciare. Nato dalla voglia di dover dare voce a storie anonime che rischiavano di essere dimenticate per la loro piccola dimensione. Composto da trenta brevi racconti, è diviso in due gruppi, Terra e Nuvole. Terra racconta storie più o meno reali; Nuvole si compone di racconti di fantasia, nati dall’ispirazione che un cielo leggero e con qualche nuvola può dare. La prefazione di Moni Ovadia pone l’accento su quelle storie di vita quotidiana sottratte all’oblio che non vogliono e non devono essere dimenticate. L’autrice, Irene Varveri Nicoletti concepisce la sua prima opera narrativa in un contesto fluttuante, come se si lasciasse trasportare dal quel vento di scirocco che conduce, il lettore compreso, tra la Terra e le Nuvole.
Il cunto inedito di Mario Incudine fa da cornice ai due gruppi di racconti.
Già dall’anteprima di presentazione ad Acireale, i lettori hanno accolto numerosi e affascinati l’autrice e il libro, disponibile già presso tutte le librerie e acquistabile su internet su tutti i maggiori bookstore e direttamente dal sito mauriziovetrieditore.it.

Maria Elena Debole

Visite: 200

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI