Angiolo Alerci su Pietro Farinato

Dal Maestro Mantegna

Con Farinato vedo scomparire un grande nella medicina e chirurgia, dove si è aperto un irreparabile vuoto, un grande nella Carità, che solleva senza umiliare, un grande nella religione cristiana che sa pubblicamente confessare la sua fede tra le bufere dell’odierna incredulibilità.

La sua carità viene fuori, anche si spande dalla voce corale della povera gente
“ l’orologio del dr. Farinato non suona mai le ore del pranzo o quelle del riposo se non quando egli termina i suoi lavori”.

Visite: 294

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI