Ance Enna ai Politici locali

L’ANCE dopo aver lanciato l’allarme sull’assenza di bandi sollecita i deputati e le forze politiche a fare tutto il possibile per aiutare i Sindaci a far finanziare i progetti.

Laferrera – Presidente ANCE Enna “Alcuni Comuni hanno oltre 20 milioni di interventi pronti, altri 10 circa sono quelli della protezione civile, ma molti non hanno ancora garanzie di finanziamento. Occorre che tutti i deputati e le forze politiche si adoperino al meglio delle loro possibilità per portarli a finanziamento. Potrebbero garantire lavoro ad oltre 300 operai”

I progetti cui fa riferimento l’ANCE sono quelli del
-Comune Agira ha 10 interventi esecutivi in attesa di definitivo finanziamento per quasi 10 milioni (3 interventi di messa in sicurezza per 3.6 milioni- 2 interventi di edilizia scolastica per 1.3 milioni – 3 interventi di riqualificazione per 2.8 milioni – edilizia sportiva per 500mila € – cimitero 400mila€- discarica 100mila€)
-Comune di Gagliano 8 interventi per oltre 7 milioni già in dirittura di finanziamento (Caserma CC 700mila€-Museo 600milaeuro-riqualificazioni tre progetti per oltre 3 milioni- Campo sportivo 600mila€ – Illuminazione pubblica 1.4 milioni- tensostruttura per 700mila€),
-Comune di Leonforte (bonifica ambientale per 1.8 milioni, riqualificazione piazze per 1.3 milioni),
-Comune di Nicosia (riqualificazione strade 400 mila €- opere cimiteriali 200mila €- parcheggi 700mila€)
-Protezione civile oltre all’intervento su viale caterina savoca appaltato nelle settimane scorse si attende l’ok definitivo per la panoramica per oltre 9 milioni.

Restano in alto mare invece gli interventi sulla viabilità anas e provinciale di cui non si hanno notizie.

Laferrera “La preoccupazione legata ai dati sui bandi pubblicati nel primo quadrimestre, unita alla ricognizione periodica sulle opere cantierabili, non rendono giustizia dell’impegno di alcune ammistrazioni. Cionondimeno il vero nodo da sciogliere è legato al reperimento delle risorse per finanziare gli interventi e la progettazione, per questo riteniamo fondamentale che tutti i nostri rappresentanti alla regione si adoperino per cercare di trovare le risorse prima che vadano perse o restituite a Roma o Bruxelles.”

Visite: 504

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI