Ambiente Anche a Enna Let’s Clean Up Europe 2017

LET’S CLEAN UP EUROPE 2017 ad Enna

Anche quest’anno si è svolto ad Enna, presso la villa “Farina”, l’evento europeo “Let’s clean up Europe 2017”, organizzato dalla Società Enna Euno e dall’Amministrazione Comunale; tale evento, che rientra nelle attività della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti svoltasi lo scorso novembre anche su iniziativa della Presidenza del Consiglio Comunale, si svolge nella stessa settimana in tutta l’Europa e rappresenta un’opportunità per sensibilizzare il maggior numero possibile di cittadini sui problemi dell’abbandono dei rifiuti (fenomeno che interessa tutto il mondo, Europa inclusa) e per contribuire quindi a cambiare i nostri cattivi comportamenti.

Il Comune è stato aiutato nella pulizia della Villa Comunale “Farina” da circa 200 studenti, accompagnati dai loro insegnanti, degli Istituti Scolastici ennesi che da mesi seguono il progetto di Educazione Ambientale “Uso e riuso: per un ambiente pulito” condotto dalla Società Enna Euno e fortemente sostenuto dal Legale Rappresentante Antonino Di Mauro; infatti erano presenti: gli Alunni della Scuola Primaria dell’Istituto “E. De Amicis”, diretto da Filippo Gervasi; gli Alunni della Scuola Primaria e gli Studenti della Scuola Secondaria dell’Istituto “Santa Chiara”, diretto da Maria Concetta Messina; dagli Studenti dell’Istituto Professionale “Federico II”, diretto da Giuseppina Gugliotta.

Alle attività hanno preso parte il Sindaco Maurizio Di Pietro, il Viceprefetto Michela Savina La Iacona, la Biologa Rosa Termine e Isabelle Cannarozzo di Enna Euno.

Il Sindaco ha espresso ai presenti l’obiettivo dell’Amministrazione di coniugare le scelte generali di organizzazione delle modalità di raccolta dei rifiuti con la sfida sul fronte della prevenzione e della riduzione.

“Ogni anno, milioni di tonnellate di rifiuti abbandonati finiscono negli oceani, sulle spiagge, nelle foreste o da qualche parte in natura. La causa principale di tutto ciò sono i modelli insostenibili di produzione e di consumo delle nostre società, ma occorre partire dalla cura del proprio territorio, ad es. la lattina abbandonata per strada o il mozzicone di sigaretta buttato nelle aree pubbliche esterne rappresentano piccoli casi di degrado sui quali non si dovrebbe attenuare l’attenzione. Le attività all’aperto svolte con gli alunni servono anche per ricordare che la città appartiene innanzitutto a chi la abita e per incentivare l’adozione di comportamenti più virtuosi e responsabili che andranno a vantaggio di tutti.” ha dichiarato Rosa Termine.

I rifiuti raccolti sono stati conferiti al Centro Comunale di Raccolta (CCR) di c/da Venova di Enna per essere recuperati e/o correttamente smaltiti.

Alla chiusura della Manifestazione, ai partecipanti sono stati consegnati gli attestati di “Riqualificatori urbani”.

Il prossimo appuntamento è per il 25 maggio alle ore 10,00 presso la Galleria Civica di Enna, dove si svolgerà la manifestazione conclusiva del progetto “Uso e Riuso: per un ambiente pulito”.

Visite: 76

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI