ALTRO AUTOGOL DI SALVINI – di Angiolo Alerci

ALTRO AUTOGOL DI SALVINI

Dall’agosto scorso, quando irresponsabilmente creò quella crisi di governo che avrebbe dovuto portarlo alla guida di un nuovo governo, operazione non riuscita, la sua disperazione continua dal momento che non ha bene digerito quell’ingenuo errore che, da allora, lo porta a commetterne continuamente altri.
Può darsi che la famosa citofonata fatta nel corso della campagna elettorale dell’Emilia-Romagna contribuì a negargli quella vittoria che fin dall’inizio assicurava di tenere bene in tasca.
Solo oggi ha riconosciuto quella che è la funzione del Presidente della Repubblica al quale ha comunicato la disponibilità, in questo particolare momento,di creare un governo di unità nazionale non tanto per affrontare il grosso problema sanitario, che è già stato affrontato con esagerate decisioni, ma solo con lo scopo di fare fuori il Presidente Conti.
Al Presidente Conti mi permetto, con la mia quasi secolare esperienza maturata in politica, di dare ascolto alla risposta data da Giorgia Meloni a Salvini: “ Nessun governo di unità nazionale, che il governo chieda la fiducia”.
Presidente aderisca alla proposta fatta dalla Meloni e così, con una rinnovata fiducia, potrà rilanciare l’attività del governo e realizzare le parti programmatiche che la gente si aspetta da lungo tempo.

Visite: 224

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI