Alla Cia di Enna si è parlato di prevenzione incendi con i funzionari della Forestale

Le norme che disciplinano la combustione di residui vegetali. E’ stato l’argomento trattato venerdì scorso nei locali della sede provinciale della Cia davanti a numerosi produttori agricoli dai dirigenti dell’associazione con i rappresentanti dell’Ispettorato ripartimentale foreste. A discuterne il direttore e presidente provinciale della Cia Salvatore Maimone e Giovanni Trovati con l’ufficiale del Corpo regionale forestale il Commissario Liborio Moceri Infatti la programmazione degli interventi volti a contrastare il divampare di incendi e la conoscenza delle norme che regolano la corretta gestione delle pratiche agricole sono il punto di partenza per mettere a riparo gli agricoltori da pesanti sanzioni penali.
Oltretutto il 55% della superficie della provincia di Enna è sottoposta a vincolo idrogeologico e molti proprietari spesso non sanno che la loro proprietà ricade in quelle fasce di rispetto delle norme. Per questo motivo dalla Cia invitano gli interessati a rivolgersi preso gli uffici competenti per approfondire gli argomenti in materia ambientale poiché è importante chiarire se le attività svolte nei propri fondi sono in linea con le norme vigenti.

Visite: 309

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI