Alkantara Fest 2019 International folk and world music festival – XV edition

Alkantara Fest 2019
International folk and world music festival – XV edition
Zafferana etnea, Mascali, Sant’Alfio, Linguaglossa, Mascalucia, Taormina, Bronte, Misterbianco, Catania

Alkantara Fest, quattro giorni con gli ungheresi HolddalaNap

Domenica 28 luglio a Bronte, lunedì 29 luglio a Misterbianco, martedì 30 luglio a Catania e mercoledì 31 luglio per l’Alkantara Night a Zafferana Etnea, per la sezione Off che precede il festival internazionale di musica folk e world organizzato dall’Associazione Darshan e diretto artisticamente da Mario Gulisano, la formazione magiara che contamina il folk nazionale con l’iberico flamenco

Alkantara Fest, dal 13 luglio al 4 agosto 2019
www.alkantarafest.it

Saranno gli ungheresi HolddalaNap i protagonisti nei prossimi giorni della sezione Off di lancio della XV edizione dell’Alkantara Fest, il festival internazionale di folk e world music organizzato dall’Associazione Culturale Darshan con la direzione artistica di Mario Gulisano, che si terrà dall’1 al 4 agosto a Pisano, frazione di Zafferana Etnea. La formazione ungherese, che esegue canzoni perfettamente elaborate sulla strada che va dalla musica folk ungherese all’iberico flamenco, sarà protagonista di ben 4 eventi, da domenica 28 a mercoledì 31 luglio.

Si inizia domenica 30 luglio con il workshop dalle ore 10 in poi all’azienda agricola Musa di Bronte (prenotazioni al 3314861931) fino al concerto serale alle 20. Il giorno dopo, lunedì 29 luglio, gli Holddanalap ripeteranno l’esperienza (workshop dalle ore 10 e concerto serale) al Garden of the Beloved di Misterbianco (prenotazioni al 3298047245). Martedì 30 luglio la formazione ungherese suonerà solamente, alle 22, al Gammazita di Catania. Mercoledì 31 luglio gli Holddanalapp saranno tra i protagonisti, con le Red Grenadier, i Beddi e gli Oi Dipnoi, della Alkantara Night in piazza Umberto a Zafferana Etnea.

La formazione: Anna Gulyás (voce, baglama), Lídia Draskóczy (violino e viola), Guszti Balogh (voce, chitarra), Ölvedi Gábor (voce, percussioni), László Szlama (voce, koboz, cetra, flauto, kaval, fischietto), Alex Torres (chitarra, baglama, cori), Árpád Vajdovich (contrabbasso, voce). Il meglio dei musicisti ungheresi lavora insieme nel modo più rassicurante in questo gruppo carismatico. Gli HolddalaNap eseguono canzoni perfettamente elaborate sulla strada che va dalla musica folk ungherese all’iberico flamenco. Ciò che è ancora più speciale è il fatto che ai loro concerti mescolano giocosità e rigore nel suonare strumenti tradizionali nel modo più sorprendente. Il gruppo HolddalaNap (che si può tradurre come la luna canta il sole o la luna con il sole) è stato fondato da noti ed esperti musicisti folk ungheresi. Il loro album di debutto “Dandala” è stato pubblicato da Gryllus Kiadó, una delle migliori etichette dell’Ungheria ed è stato in gara per premio Fonogram, una sorta di Grammy ungherese, nel 2015.

Il gruppo mette insieme la propria poesia all’essenza della musica tradizionale, aggiunge molta improvvisazione e voci meravigliose e crea un suono unico usando autentici strumenti folk come liuto ungherese, cetra, kaval, ney, tilinkó, cornamusa, zurna, violino, daf, chitarra, baglama, ecc. Oltre alla cantante e autrice dei brani, Anna Gulyás, tutti gli altri membri cantano anche, quindi a volte si possono ascoltare otto voci sul palco! I membri dell’ensemble viaggiano molto, studiano musica folk ungherese e musica di altre regioni come Bulgaria, Spagna, Romania, Persia, Sud America, ecc. Sono anche formati in musica classica e jazz.

Gli altri eventi della sezione Off del festival

Gli ungheresi HolddalaNap saranno protagonisti, insieme alle australiane Red Grenadier e alle formazioni siciliane Oi Dipnoi (Valerio Cairone, Mario Gulisano e Marco Carnemolla) e I Beddi (Mimì Sterrantino, Davide Urso, Giampaolo Nunzio, Pierpaolo Alberghini, Alessio Carastro e Francesco Frudà) dell’Alkantara Night, la grande serata all’insegna della musica folk internazionale che mercoledì 31 luglio nella piazza di Zafferana Etnea sarà l’evento spartiacque tra gli eventi Off e il vero e proprio Alkantara Fest che si terrà a Pisano (frazione di Zafferana Etnea) dall’1 al 4 agosto, e che quest’anno vedrà la partecipazione attiva di tanti giovani musicisti in erba giunti in Sicilia da ogni parte del mondo per l’Ethno Sicily, il campus del circuito internazionale di Ethno World a cui ha aderito per la prima volta Alkantara Fest.

Informazioni generali

Off Alkantara Fest – domenica 28 luglio
Ore 10-20 Workshop di danze popolari ungheresi con gli Holddalanap
Musa – Bronte
Ticket intera giornata 10 €

Off Alkantara Fest – lunedì 29 luglio
Ore 10-20 Workshop di danze popolari ungheresi con gli Holddalanap + live
Garden of the Beloved – Misterbianco
Ticket intera giornata 15 € (include cena)

Off Alkantara Fest – martedì 30 luglio
Ore 22 Holddalanap
Gammazita – Catania
Ingresso libero

Off Alkantara Fest – mercoledì 31 luglio
Ore 21 Alkantara Night
con Holddalanap, Oi Dipnoi, Red Grenadier, I Beddi
piazza – Zafferana Etnea
Ingresso libero

Visite: 254

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI