Alkantara Fest 2018 International folk and world music festival – XIV edition Pisano di Zafferana Etnea, Linguaglossa, Sant’Alfio, Bronte, Catania, Mascali, Mascalucia

Alkantara Fest 2018
International folk and world music festival – XIV edition
Pisano di Zafferana Etnea, Linguaglossa, Sant’Alfio, Bronte, Catania, Mascali, Mascalucia

Alkantara Fest
A Mascali la giornata dell’Australia
Per la seconda giornata del festival, al Bagolaro si comincia con Si Mullumby, suonatore australiano di didgeridoo seguito dal concerto dei Santa Taranta, band con sede a Melbourne che suona un mix di musica originale e musica tradizionale del sud Italia
Mascali (Ct), Il Bagolaro, 27 luglio 2018
Ingresso: solo concerto dei Santa Taranta € 8,00, intera giornata € 20,00
www.alkantarafest.it

Venerdì 27 luglio secondo giorno dell’Alkantara Fest 2018, XIV edizione del festival internazionale di folk e world music, rassegna itinerante nel comprensorio etneo che ha fatto della world music la sua cifra stilistica ma anche l’ingrediente principale di una ricetta culturale vincente. Il festival organizzato dall’Associazione Culturale Darshan e diretto artisticamente da Mario Gulisano, e in programma fino al 5 agosto, vuole dimostrare come la Sicilia, un così grande melting pot di stili, influenze, razze e culture, possa essere profondamente e intimamente connessa a un filo ideale per ogni diversa tradizione popolare europea. Rispetto alle edizioni precedenti, che avevano nella festa musicale di piazza il loro momento di clou, Alkantara Fest quest’anno trova la sua forza vincente nella sinergica collaborazione con alcune realtà del territorio etneo vocate al turismo e ad un’offerta qualitativamente alta del territorio siciliano. Perché la musica di radice, quando trova partner nelle radici del territorio, ha vinto la sua scommessa.
Venerdì 27 luglio la carovana dell’Alkantara Fest si sposta al Bagolaro di Mascali dove alle 19.30 il suonatore australiano Si Mullumby inizierà una sua performance di didgeridoo. Si Mullumby, arrivato all’Alkantara Fest con la sua band i Wild Marmalade, è uno dei maggiori esperti mondiali dello strumento iconico australiano, il didgeridoo. Dietro il suo suono e la sua tecnica si nasconde una vita di ricerca. Si ha suonato e viaggiato attraverso molti paesi e in particolare nelle regioni dell’entroterra australiano. L’attenzione del musicista si è rivolta alle tecniche dello stile respiratorio unico, noto come respirazione circolare, e alla vibrazione del didgeridoo e questo percorso formativo è stato origine di un arricchimento spirituale personale e dell’esigenza della diffusione di questa possibilità di crescita attraverso le tecniche della respirazione. Tutto questo è per dare respiro a ciò che è l’“Io” nella vita di un musicista che ha impegnato il suo corpo, la sua mente e la sua anima per la ricerca di eccellenza e saggezza partendo da uno strumento primordiale come il didgeridoo. Si Mullumby può essere considerato tra i custodi tradizionali del didgeridoo nel suo paese d’origine, l’Australia.
Alle 20 viene servita la cena a base di cucina biologica siciliana e vini dell’Etna e alle 21.30 suonerà la formazione pugliese-australiana Santa Taranta, band con sede a Melbourne che suona un mix di musica originale e musica tradizionale del sud Italia. Santa Taranta suona pizzica, tammurriata, stornelli, così come polka dal barbiere e occasionali serenate d’amore, con un tocco contemporaneo e mondano. Membro fondatore Salvatore Rossano, etnomusicologo e polistrumentista, ha suonato la musica del Sud Italia sin dall’adolescenza. Francesco Bufarini, ha anche una lunga e ricca storia con musica e danza tradizionali italiane. Emiliano Beltzer è un raffinato chitarrista e bassista argentino, con una storia di musica classica, jazz, rock e folklore. Hayley Egan è una cantante e linguista con un background in world music e storytelling tradizionale attraverso la canzone. Il gruppo ha conquistato le folle al National Folk Festival, Illawarra Folk Festival, Brunswick Music Festival, Piers Festival, Fairbridge Festival, così come molti concerti in importanti locali di musica di Melbourne.

Il resto del programma di Alkantara Fest

Sabato 28 luglio
Pisano, frazione di Zafferana Etnea – Sotto i pini: h. 9.00 Yoga con Fabio Satyavan. Ingresso libero; h. 17.30 Workshop di Didjeridoo Pranayama con Si Mullumby. Biglietto € 30,00
Pisano, frazione di Zafferana Etnea – Il Pigno: h. 21.00 Wor (Belgio). Biglietto € 8,00
Mascalucia – Zona 3: h. 22.30 Fromseier Hockings (Danimarca). Biglietto € 5,00

Domenica 29 luglio
h. 9.00 Escursione Mount Etna. Quota a persona € 35,00
Pisano, frazione di Zafferana Etnea – Sotto i pini: h. 17.30 Workshop di pizzica con Hayley Egan. Biglietto € 5,00
Catania – Gammazita: h. 21.30 Santa Taranta (Puglia/Australia). Ingresso libero

Lunedì 30 luglio
Pisano, frazione di Zafferana Etnea – Il Pigno: h. 11.00 Workshop di percussioni africane con Carlo Condarelli. Quota personale € 5,00; Sant’Alfio – Felcerossa: h. 21.00 Fromseier Hockings (Danimarca). Biglietto € 8,00; Pisano, frazione di Zafferana Etnea – Sotto i pini: h. 23.00 Jam session Session bar. Ingresso libero

Martedì 31 luglio
h. 9:00 escursione sull’Etna con Anima Munti. Quota personale € 25,00
Linguaglossa – Clan dei Ragazzi: h. 13:30 Food and drinks: il pranzo del Clan dei Ragazzi €15,00
h. 15.00 Oi Dipnoi e Davide Campisi (Sicilia). Biglietto € 8,00

Mercoledì 1 agosto
Pisano, frazione di Zafferana Etnea – Sotto ai pini: h. 20.00 Food & drinks: un assaggio di cucina persiana; h. 22.00 Sangumit (Sicilia/Calabria/Iran); h. 23.00 Jam session Session bar.
Biglietto integrato € 20,00

Giovedì 2 agosto
Pisano, frazione di Zafferana Etnea – piazza: h. 18.00 workshop di balfolk con Le Matrioske. Quota individuale € 15,00
Pisano, frazione di Zafferana Etnea – Il Pigno: h. 20.00 – Food & drinks: pizza e birra € 5,00
h. 21.00 Le Matrioske (Sicilia). Biglietto € 8,00
Biglietto integrato per la giornata € 25,00

Venerdì 3 agosto
Pisano, frazione di Zafferana Etnea – Il Pigno: h. 18.00 Workshop di body percussion con Yosonu. Quota individuale € 15,00; h. 19.30 Food & drinks: spaghetti e degustazioni di vini dell’Etna € 5,00; h. 21:00 Patuncha (Calabria/Sicilia); h. 21:30 Golosa La Orquesta (Cile). Biglietto € 8,00
Biglietto integrato per la giornata € 25,00

Sabato 4 agosto
Pisano, frazione di Zafferana Etnea – Sotto i pini: h. 9.00 Yoga con Fabio Satyavan. Ingresso libero; h. 18.00 Workshop di flamenco con Maria Keck. Quota personale € 15,00
Pisano, frazione di Zafferana Etnea – Il Pigno: h. 20.00 Food & drinks: pizza e birra € 5,00; h. 21:30 Kerekes Band (Ungheria). Biglietto € 8,00
Prezzo integrato per la giornata € 25,00

Domenica 5 agosto
h. 9.00 escursione sull’Etna. Quota personale € 35,00
Bronte – Musa Azienda Agricola: h. 20.00 Maria Keck & De Cobre. Ingresso libero

Prezzo integrato 1° week end, da giovedì 26 a domenica 29 luglio: € 100 per tutti i concerti, i workshop, food & drinks, escursione esclusa.
Prezzo integrato 2° week end, da giovedì 2 a domenica 5 agosto: € 80 comprensivo di tutti i concerts, i workshop, food & drinks, escursione esclusa.

Visite: 139

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI