Agira, sospeso per un mese il segretario comunale

Dopo la sospensione delle funzioni per un mese da parte della prefettura di Palermo del segretario comunale dott.  Rosario Scrofani ( il primo nella foto a destra) sulla vicenda interviene il presidente del consiglio comunale Luigi Manno il quale ha più volte sollecitato il segretario a garantire con continuità l’ assistenza tecnico e giuridica al consiglio comunale,  sulla questione  esiste infatti anche una corposa corrispondenza del presidente Manno il quale ha continuamente richiamato il segretario comunale ai “doveri connessi all’ ufficio” sia durante i lavori del consiglio comunale ma anche attraverso note e diffide ufficiali, le note sono state anche inviate al sindaco tenuto conto della sua responsabilità nella nomina del segretario. “Ho condiviso pienamente la protesta dei consiglieri comunali, da un riscontro effettuato – ha detto il presidente del consiglio comunale Luigi Manno – numerose delibere consiliari non sono state ancora redatte, personalmente ho diffidato il segretario a svolgere con diligenza i suoi doveri d’ ufficio, recentemente ho inviato anche una nota all’ Assessorato Regionale alle Autonomie Locali ed esattamente al servizio ispettivo il quale ha disposto un’ ispezione nominando un funzionario, ispezione della quale ancora non conosciamo l’ esito, circa un mese fa –continua Manno – ho nuovamente diffidato il segretario avvertendolo che se dovesse permanere ancora in modo reiterato la situazione relativa alla mancata redazione delle delibere sarò costretto a rivolgermi agli organi di controllo superiore e agli organi giudiziari preposti ad accertare eventuali comportamenti omissivi, la diffida per conoscenza è stata inviata nuovamente all’ assessorato regionale competente”. Manno ha evidenziato più volte al sindaco la necessità di sollevare il segretario dall’ incarico di dirigente del settore economico finanziario per non oberarlo da eccessivi impegni, una richiesta accolta favorevolmente da poco tempo tenuto conto che il sindaco ha nominato dirigente del settore il dott. Nunzio Mineo. “ La competenza sulla nomina e su eventuali procedimenti disciplinari – ha proseguito il presidente del consiglio comunale Luigi Manno – è di esclusiva competenza del sindaco, attualmente mi risulta che nessuna nota ufficiale del sindaco è stata inviata al segretario comunale in merito alla mancata redazione delle delibere consiliari, tutto questo evidenzia – continua Luigi Manno – un comportamento di “complicità” con quanto finora svolto, solo l’ assessore al bilancio ha richiesto al segretario la redazione e pubblicazione delle delibere  consiliari, per quanto mi riguarda  cercherò di tutelare come ho sempre fatto il ruolo e la dignità del consiglio comunale e i diritti dei singoli consiglieri comunali – ha concluso Luigi Manno – portando avanti tutte le azioni volte a garantire trasparenza e legalità”.

Visite: 1018

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI