ACI: OTTOBRE POSITIVO PER USATO E RADIAZIONI IN PROGRESSIVO AUMENTO I PASSAGGI DI PROPRIETà DEI DIESEL

ACI: OTTOBRE POSITIVO PER USATO E RADIAZIONI
IN PROGRESSIVO AUMENTO I PASSAGGI DI PROPRIETà DEI DIESEL

L’ulteriore contrazione delle prime immatricolazioni auto registrata in Italia nel mese di ottobre non trova riscontro sul mercato dell’usato, che conferma ancora una volta il suo positivo trend di crescita. I passaggi di proprietà delle automobili, al netto delle minivolture (trasferimenti temporanei a nome del concessionario in attesa della rivendita al cliente finale), hanno messo a segno con 307.910 formalità – record assoluto per il mese di ottobre – un incremento mensile dell’8,8%, che si riduce a +4,1% in termini di media giornaliera per via della presenza di una giornata lavorativa in più rispetto al corrispondente mese del 2017. Per ogni 100 vetture nuove ad ottobre ne sono state vendute 207 di seconda mano e 155 nei primi dieci mesi dell’anno.

Anche nel mese di ottobre ad una costante diminuzione delle prime iscrizioni di autovetture diesel (-27,5% rispetto ad ottobre 2017, con una quota sulle vendite totali mensili che scende dal 55,6% al 43,2%) si contrappone un aumento dei passaggi di proprietà per questa tipologia di auto, con un incremento mensile del 9,7% che ha innalzato al 49,6% la quota di mercato delle autovetture a gasolio di seconda mano nei primi dieci mesi dell’anno. Si conferma pertanto il problema, più volte segnalato dall’ACI, di sostituire l’attuale parco circolante di circa 16.900.000 auto diesel su cui pesano fortemente le misure antismog introdotte da molte amministrazioni locali.

In controtendenza rispetto all’andamento delle prime immatricolazioni risultano invece i passaggi di proprietà dei motocicli che nel mese di ottobre, a fronte di una crescita a doppia cifra delle nuove iscrizioni, hanno registrato al netto delle minivolture un leggero aumento dello 0,5%, che scende in terreno negativo in termini di media giornaliera (-3,9%) tenuto conto della giornata lavorativa in più rispetto all’analogo mese del 2017.

Nei primi dieci mesi del 2018 il mercato dell’usato ha archiviato incrementi complessivi del 5,3% per le autovetture e del 3,5% per tutti i veicoli, mentre per i motocicli si evidenzia un calo del 2%.

I dati sono riportati nell’ultimo bollettino mensile “Auto-Trend”, l’analisi statistica realizzata dall’Automobile Club d’Italia sui dati del PRA, consultabile sul sito www.aci.it

Ennesimo bilancio positivo ad ottobre per le radiazioni, con variazioni mensili positive del 12,7% nel settore delle quattro ruote (+7,8% in termini di media giornaliera) e del 12,1% nel settore delle due ruote (+7,3% % in termini media giornaliera). Il tasso unitario di sostituzione del parco auto nel mese di ottobre risulta pari a 0,93 (ogni 100 auto iscritte ne sono state radiate 93) e a 0,75 nei primi dieci mesi dell’anno.

Nei periodo gennaio-ottobre 2018 le radiazioni hanno archiviato incrementi complessivi del 7% per le autovetture, del 9,8% per i motocicli e del 7,3% per tutti i veicoli.

RADIAZIONI E USATO A OTTOBRE

RADIAZIONI
PASSAGGI DI PROPRIETA’ (*)

OTT ‘17
OTT ‘18
%
OTT ‘17
OTT ‘18
%
AUTO
122.514
138.062
12,7
283.008
307.910
8,8
MOTO
10.119
11.348
12,1
47.294
47.511
0,5
TUTTI I VEICOLI
144.774
162.712
12,4
369.418
394.751
6,9
Fonte: ACI – Automobile Club d’Italia (*) Al netto delle minivolture

CONFRONTO PRIME ISCRIZIONI–PASSAGGI NETTI AUTOVETTURE DIESEL E BENZINA

QUOTA DI MERCATO
VAR % MENSILE
QUOTA DI MERCATO
VAR %
GEN-OTT

OTT ‘17
OTT ‘18

GEN-OTT ‘17
GEN-OTT ‘18

 
PRIME ISCRIZIONI
BENZINA
31,6%
43,3%
28,0%
32,3%
35,4%
7,3%
DIESEL
55,6%
43,2%
-27,5%
56,6%
52,3%
-9,2%
 
PASSAGGI NETTI
BENZINA
38,0%
36,9%
5,5%
36,9%
36,2%
3,0%
DIESEL
47,9%
48,4%
9,7%
49,0%
49,6%
6,5%
Fonte: ACI – Automobile Club d’Italia

2018: RADIAZIONI AUTOVETTURE SECONDO LA CLASSE EURO (Val. %)

GEN
FEB
MAR
APR
MAG
GIU
LUG
AGO
SET
OTT
NOV
DIC
TOTALE
EURO 0
3,3%
1,9%
1,4%
1,3%
1,3%
1,3%
1,4%
1,4%
1,3%
1,3%

1,6%
EURO 1
5,3%
4,1%
3,5%
3,5%
3,6%
3,4%
3,4%
3,6%
3,4%
3,1%

3,8%
EURO 2
27,3%
27,4%
27,1%
27,1%
27,5%
26,0%
25,4%
26,8%
25,4%
24,3%

26,4%
EURO 3
24,4%
27,9%
28,0%
27,9%
28,2%
27,5%
27,2%
27,9%
28,0%
29,1%

27,5%
EURO 4
19,8%
24,2%
26,4%
26,0%
26,1%
26,7%
27,0%
25,7%
27,6%
26,8%

25,4%
EURO 5-6
6,7%
9,4%
10,5%
10,8%
10,2%
11,8%
12,5%
11,4%
11,2%
12,2%

10,5%
Non identificato
13,2%
5,3%
3,1%
3,4%
3,1%
3,2%
3,1%
3,3%
3,1%
3,2%

4,7%
Fonte: ACI – Automobile Club d’Italia

AUTOVETTURE: QUADRO PROVINCIALE (Ottobre 2018)

 
RADIAZIONI
PASSAGGI NETTI

Provincia
2017
2018
%
2017
2018
%
AL (Alessandria)
951
963
1,2
2.032
2.404
18,3
AT (Asti)
567
570
0,6
1.229
1.267
3,1
BI (Biella)
382
453
18,6
979
1.049
7,2
CN (Cuneo)
1.511
1.642
8,7
3.171
3.347
5,5
NO (Novara)
837
833
-0,4
1.784
1.976
10,7
TO (Torino)
4.562
5.420
18,8
10.889
12.430
14,2
VB (Verbania)
333
412
23,6
814
824
1,2
VC (Vercelli)
438
494
12,7
822
965
17,4
PIEMONTE
9.581
10.787
12,6
21.720
24.262
11,7
AO (Aosta)
383
488
27,5
678
749
10,5
VALLE D’AOSTA
383
488
27,5
678
749
10,5
BG (Bergamo)
2.541
2.916
14,7
5.029
5.759
14,5
BS (Brescia)
3.119
3.506
12,4
6.306
7.145
13,3
CO (Como)
1.609
1.987
23,5
2.693
2.976
10,5
CR (Cremona)
849
978
15,2
1.678
1.851
10,3
LC (Lecco)
833
950
14,0
1.502
1.744
16,1
LO (Lodi)
571
684
19,7
1.085
1.228
13,2
MN (Mantova)
963
1.177
22,2
1.833
2.185
19,2
MI (Milano)
8.253
11.911
44,3
12.981
14.880
14,6
MB (Monza Brianza)
1.905
2.357
23,8
3.941
4.635
17,6
PV (Pavia)
1.277
1.594
24,8
2.827
3.146
11,3
SO (Sondrio)
437
467
6,9
946
979
3,5
VA (Varese)
2.224
2.762
24,2
4.333
4.768
10,0
LOMBARDIA
24.581
31.290
27,3
45.154
51.295
13,6
BZ (Bolzano)
1.570
1.973
25,7
2.481
2.747
10,7
TN (Trento)
1.409
1.389
-1,4
3.031
3.521
16,2
TRENTINO A.A.
2.979
3.362
12,8
5.512
6.268
13,7
BL (Belluno)
553
623
12,7
1.040
1.058
1,8
PD (Padova)
2.134
2.200
3,1
4.149
4.706
13,4
RO (Rovigo)
574
706
23,0
1.045
1.306
25,0
TV (Treviso)
2.178
2.486
14,1
3.953
4.543
14,9
VE (Venezia)
1.653
1.780
7,7
3.369
4.111
22,0
VR (Verona)
2.215
2.466
11,3
4.549
5.081
11,7
VI (Vicenza)
2.601
2.862
10,0
4.063
4.443
9,4
VENETO
11.908
13.122
10,2
22.168
25.248
13,9
GO (Gorizia)
324
376
16,1
686
693
1,0
PN (Pordenone)
954
1.030
7,9
1.541
1.709
10,9
TS (Trieste)
457
414
-9,5
909
978
7,6
UD (Udine)
1.562
1.752
12,1
2.709
2.941
8,6
FRIULI V.G.
3.297
3.571
8,3
5.845
6.321
8,1
GE (Genova)
1.232
1.397
13,4
3.282
3.312
0,9
IM (Imperia)
367
373
1,7
932
1.022
9,6
SP (La Spezia)
277
337
21,6
975
1.027
5,3
SV (Savona)
480
502
4,5
1.364
1.503
10,2
LIGURIA
2.356
2.608
10,7
6.553
6.864
4,7
BO (Bologna)
2.161
2.432
12,6
4.195
4.893
16,6
FE (Ferrara)
918
905
-1,4
1.551
1.778
14,6
FO (Forlì)
857
1.006
17,4
1.787
2.029
13,6
MO (Modena)
1.450
1.766
21,8
3.625
4.120
13,6
PR (Parma)
924
1.007
9,0
2.203
2.499
13,4
PC (Piacenza)
635
841
32,5
1.462
1.567
7,2
RA (Ravenna)
1.065
1.195
12,2
1.843
2.009
9,0
RE (Reggio Emilia)
1.433
1.576
10,0
2.866
3.417
19,2
RN (Rimini)
654
711
8,7
1.515
1.707
12,7
EMILIA ROMAGNA
10.097
11.441
13,3
21.047
24.018
14,1
NORD
65.182
76.669
17,6
128.677
145.024
12,7
AR (Arezzo)
667
719
7,8
1.700
1.770
4,1
FI (Firenze)
2.341
2.534
8,3
4.091
4.192
2,5
GR (Grosseto)
462
445
-3,7
1.152
1.308
13,5
LI (Livorno)
711
513
-27,9
1.585
1.522
-4,0
LU (Lucca)
800
715
-10,6
1.717
1.915
11,5
MS (Massa Carrara)
361
348
-3,6
807
884
9,5
PI (Pisa)
765
732
-4,3
1.741
2.018
15,9
PT (Pistoia)
689
764
10,8
1.539
1.858
20,7
PO (Prato)
426
454
6,6
1.082
1.143
5,6
SI (Siena)
551
562
2,1
1.320
1.399
6,0
TOSCANA
7.773
7.786
0,2
16.734
18.008
7,6
PG (Perugia)
1.596
1.559
-2,3
3.474
3.686
6,1
TR (Terni)
484
509
5,1
1.136
1.258
10,8
UMBRIA
2.080
2.067
-0,6
4.610
4.945
7,3
AN (Ancona)
906
1.083
19,6
2.230
2.419
8,5
AP (Ascoli Piceno)
473
436
-7,8
920
952
3,5
FM (Fermo)
335
326
-2,8
769
844
9,8
MC (Macerata)
662
642
-3,0
1.561
1.615
3,5
PU (Pesaro e Urbino)
670
613
-8,5
1.347
1.419
5,3
MARCHE
3.046
3.100
1,8
6.827
7.249
6,2
FR (Frosinone)
922
956
3,7
2.400
2.624
9,3
LT (Latina)
1.010
1.099
8,8
2.943
3.017
2,5
RI (Rieti)
387
398
3,0
893
987
10,6
RM (Roma)
9.248
9.962
7,7
21.033
22.386
6,4
VT (Viterbo)
745
838
12,5
1.751
1.892
8,1
LAZIO
12.312
13.254
7,7
29.020
30.906
6,5
CENTRO
25.211
26.207
4,0
57.191
61.108
6,8
AQ (L’Aquila)
504
606
20,2
1.428
1.522
6,6
CH (Chieti)
809
909
12,4
1.791
1.964
9,7
PE (Pescara)
525
573
9,2
1.333
1.464
9,8
TE (Teramo)
650
689
6,0
1.535
1.493
-2,8
ABRUZZO
2.488
2.777
11,6
6.087
6.443
5,9
CB (Campobasso)
387
387
0,1
1.186
1.249
5,3
IS (Isernia)
138
198
43,6
455
474
4,1
MOLISE
525
586
11,5
1.641
1.723
5,0
AV (Avellino)
717
677
-5,6
1.836
2.057
12,0
BN (Benevento)
429
495
15,3
1.269
1.417
11,6
CE (Caserta)
1.461
1.922
31,5
4.253
4.606
8,3
NA (Napoli)
4.271
4.737
10,9
13.121
13.721
4,6
SA (Salerno)
1.721
1.852
7,6
5.090
5.696
11,9
CAMPANIA
8.599
9.682
12,6
25.569
27.496
7,5
BA (Bari)
2.371
2.608
10,0
5.903
6.455
9,3
BT (Barletta Andria Trani)
727
786
8,1
1.857
1.944
4,7
BR (Brindisi)
670
688
2,6
1.993
2.194
10,1
FG (Foggia)
1.023
1.127
10,1
3.229
3.373
4,5
LE (Lecce)
1.680
1.728
2,9
3.679
4.102
11,5
TA (Taranto)
1.033
1.022
-1,0
2.796
3.105
11,1
PUGLIA
7.504
7.959
6,1
19.457
21.173
8,8
MT (Matera)
332
370
11,5
889
1.012
13,8
PZ (Potenza)
601
649
8,0
1.735
1.909
10,0
BASILICATA
933
1.019
9,3
2.624
2.920
11,3
CZ (Catanzaro)
385
531
37,9
1.528
1.713
12,1
CS (Cosenza)
859
1.038
20,8
3.284
3.440
4,7
KR (Crotone)
185
190
2,8
643
703
9,4
RC (Reggio Calabria)
568
741
30,5
2.130
2.449
15,0
VV (Vibo Valentia)
197
184
-6,6
674
720
6,9
CALABRIA
2.194
2.684
22,3
8.259
9.025
9,3
AG (Agrigento)
768
720
-6,2
1.870
1.953
4,5
CL (Caltanissetta)
410
361
-11,9
1.169
1.240
6,1
CT (Catania)
1.460
1.552
6,3
5.515
5.968
8,2
EN (Enna)
268
260
-3,0
649
737
13,5
ME (Messina)
845
961
13,7
2.476
2.867
15,8
PA (Palermo)
1.593
1.625
2,0
4.865
5.320
9,4
RG (Ragusa)
438
565
29,1
1.490
1.667
11,9
SR (Siracusa)
629
667
6,1
1.894
2.125
12,2
TP (Trapani)
659
578
-12,2
2.071
2.188
5,6
SICILIA
7.070
7.291
3,1
21.999
24.064
9,4
SARDEGNA
2.808
2.437
-13,2
7.899
7.583
-4,0
SUD E ISOLE
32.121
34.435
7,2
93.535
100.427
7,4
Fonte: ACI – Automobile Club d’Italia

Visite: 102

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI