A Ravenna l’Esercito domina i Campionati Italiani di Paracadutismo Sportivo: protagonista anche l’ennese Sonia Vitale

fonte: esercito.difesa.it

A Ravenna l’Esercito domina i Campionati Italiani di Paracadutismo Sportivo.
Per l’Esercito nelle discipline classiche di Paracadutismo sei titoli italiani sui sette disponibili
​Gli Atleti della Sezione di Paracadutismo Sportivo dell’Esercito hanno preso parte ai Campionati Italiani che si sono tenuti presso l’Aeroporto di Ravenna. La competizione, a cui hanno partecipato le migliori squadre del panorama nazionale, ha visto una netta supremazia dell’Esercito sia in campo maschile che femminile. Su sette titoli italiani in palio, soltanto uno sfugge agli Atleti che si allenano a Pisa presso il Centro Addestramento Paracadutismo della Brigata Folgore.

L’Esercito conquista il titolo italiano a squadre nella Precisione in Atterraggio con Gullotti-Conga-Mangia-Filippini-Agnellini. Lo stesso Caporal Maggiore Capo Scelto Francesco Gullotti conquista il titolo italiano anche nella graduatoria individuale con una gara eccezionale di solo 4 centimetri di errore su 10 lanci di gara. Il Caporal Maggiore Scelto Fabrizio Mangia conquista il titolo italiano nello Stile in Caduta Libera dove il Caporal Maggiore Scelto Filippini arriva terzo. Per Mangia anche il titolo nella Combinata davanti al Caporal Maggiore Scelto Luigi Conga. Nelle classifiche femminili il 1° Caporal Maggiore Sonia Vitale si riconferma campionessa italiana nella Precisione in Atterraggio e conquista anche il titolo in Combinata, seconda sia nella Precisione in Atterraggio che nello Stile è il Sergente Daniela D’Angelo.

Il prossimo impegno agonistico per gli Atleti dell’Esercito sarà la 1° Prova della World Cup Series che si disputerà il prossimo fine settimana a Rijeka in Croazia.

Visite: 332

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI