A Gangi, con Slow Food Italia per rafforzare le reti territoriali dell’eccellenze gastronomiche

A Gangi, con Slow Food Italia per rafforzare le reti territoriali dell’eccellenze gastronomiche
Domenica convegno con Francesco Sottile di Slow food Italia

Gangi, 19 luglio 2018
A Gangi è tutto pronto per la settima edizione di Memorie e Tradizioni, di sabato e domenica (21 e 22 luglio), dove il buon cibo incontra le tradizioni locali, una kermesse gastronomica con il coinvolgimento di 20 presidi Slow Food ma anche un viaggio fra cultura, usi e costumi della Gangi tra l’ottocento e il novecento.
Importante appuntamento domenica, alle ore 10, nei locali della Sala Polifunzionale, sotto piazzetta Vitale, un’occasione di confronto e dialogo tra amministrazioni locali, comunità scientifica, associazioni di settore, mondo delle produzioni, della distribuzione e della ristorazione per individuare modelli condivisi di successo, si parlerà del ruolo che il territorio regionale svolge per le produzioni agroalimentari di eccellenza, con una ristorazione attenta alla qualità e provenienza dei prodotti.
Titolo del convegno: “Sistemi locali del cibo: costruzione di reti per la valorizzazione delle produzioni d’eccellenza”, dopo i saluti del sindaco di Gangi Francesco Migliazzo, del rettore di Unipa Fabrizio Micari, dei fiduciari delle condotte Slow Food Alte e Basse Madonie, Carmelo Giunta e Alessandro Scancarello e di Salvatore Ciociola del progetto Presidi Slow food Italia, a introdurre i lavori sarà Francesco Sottile docente all’Università di Palermo e membro dell’esecutivo nazionale di Slow Food Italia.
A seguire sono previsti gli interventi di: Paolo Inglese, del dipartimento di scienze agrarie, alimentari e forestali(Unipa); Antonino Tilotta, LegaCoop Sicilia e Coop Futura Despar; Grazia Sandra Invidiata, produttrice della provola delle Madonie presidio Slow Food; Marco Durastanti, ristorante Villa Costanza di Palermo; Saro Grasso, osteria 4 Archi Milo (Ct) e Alberto Battaglia produttore albicocca di Scillato presidio Slow Food. Modera la giornalista Clara Minissale.
Per chi vuole è ancora possibile partecipare al percorso storico culturale gastronomico: “Memorie e Tradizioni” (che si svolgerà sabato 21/07/2018 e domenica 22/07/2018 a partire dalle ore 18,30) ma è necessario prenotarsi e acquistare il ticket on linee attraverso l’applicazione presente sul sito https://memorieetradizioni.webnode.it o contattando i seguenti numeri telefonici: 0921 501471 – 334 9233915 (Ufficio turistico del Comune di Gangi). E ancora a condire e rendere più interessante il circuito da sabato (21 luglio) dalle ore 16 sino a domenica (22 luglio) alle ore 23, “La piazza dei presidi slow food” (ingresso libero).
“Memorie e tradizioni” è inserito anche nel programma Madonie Landscapes, un progetto di promozione delle Madonie in occasione di Palermo capitale della cultura 2018.
Sponsor della manifestazione la Bcc Mutuo Soccorso di Gangi, la kermesse è organizzata dal Comune di Gangi, Asd Città di Gangi e ancora dalla Fondazione Slow Food per la Biodiversità di Torino, Slow food Alte Madonie, Pro Loco e Università degli studi di Palermo.

Visite: 240

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI