A Centuripe sabato e domenica prossima la Sagra dell’Arancia Rossa

Sagra dell’Arancia Rossa a Centuripe (EN), il 18 e 19 febbraio 2017. Nel paesino ennese giornate, eventi e manifestazioni a questo gustoso frutto. Anche quest’anno, si svolgeranno nello splendido Comune di Centuripe i festeggiamenti della Sagra dell’arancia rossa di Centuripe, dedicata alle dolcissime arance locali, frutto coltivato da anni in grande quantità in queste fertili zone ai piedi dell’Etna. In dialetto locale chiamate “taruocco”, queste arance sono un prodotto tipico della Sicilia conosciute per la loro dolcezza e bontà.

Centuripe, uno dei “Comuni più belli d’Italia” è un glorioso centro siculo, che nell’occasione si trasformerà in un grande teatro grazie alle varie iniziative e spettacoli che animeranno i pomeriggi e le serate allietando i numerosi turisti e le persone del posto. La Sagra delle arance coinvolgerà artisti ed associazioni del territorio al fine di promuovere non solo la tradizione popolare e la cultura “siciliana”, ma anche le sue peculiarità turistiche. Seguirà la realizzazione dell’evento con la Pro Loco di Centuripe, associazione attiva di
promozione e valorizzazione turistica e storico-culturale del territorio attraverso l’idea della battaglia dell’arancia rossa.

Il programma della manifestazione prevede eventi di carattere culturale, spettacoli musicali e folcloristici, vendita delle arance e di altri prodotti a km zero dal mattino alla sera, degustazioni gratuite di delicatezze alle arance, nonché percorsi enogastronomici.

La cittadina di Centuripe, in provincia di Enna è pittorescamente arroccata su un sistema montuoso disposto a stella ad un’altitudine di 733 m.sl.m. da cui si spazia a 360 gradi con la visione di una serie di panorami mozzafiato ed una splendida visione del versante occidentale dell’Etna. Tra i beni monumentali il Tempio degli Augustali (I-II secolo) che si affacciava, sopraelevato, su una via colonnata e due tombe monumentali a torre, la Dogana, di cui è visibile solo il piano elevato e il castello di Corradino. A nord-ovest del paese, in contrada Bagni, una strada lastricata conduce ai resti di un Ninfeo, sospeso sul vallone del torrente sottostante, di cui rimane una parete in mattoni con cinque nicchie, resti di una vasca di raccolta delle acque e parti dell’acquedotto.

Per maggiori informazioni:
sagraaranciarossacenturipe.it
www.comunecenturipe.gov.it

Fonte: Siciliainfesta

Visite: 376

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI