Podismo A Bagheria cinquina per Vincenzo Agnello. Sul trono femminile la valdostana Trevisan

A Bagheria cinquina per Vincenzo Agnello. Sul trono femminile la valdostana Trevisan

Nella settima edizione del Trofeo de Mare che quest’anno si è unita alla terza del Trofeo Equilibra Running Team successo scontato per l’atleta di Misilmeri. Arriva da Cogne la vincitrice al femminile. 550 gli atleti al traguardo

Bagheria. Vincenzo Agnello (Casone Noceto) e Sara Trevisan (Atletica Cogne) sono i vincitori del 7° Trofeo del Mare – 3°trofeo Equilibra, che si è disputato stamattina a Bagheria. Sole e pioggia, in fastidiosa alternanza, hanno accompagnato la manifestazione, organizzata a braccetto dalla Polisportiva Atletica Bagheria e dalla Equilibra Running Team e valida come 4a prova del Grand Prix regionale di corsa su strada. Per Agnello è il quinto successo nella manifestazione (terzo di fila) a lui particolarmente cara. “Doppia soddisfazione per me vincere a Bagheria – ha detto Agnello – la cittadina dove mi alleno sotto le direttive del professore Tommaso Ticali che organizza con tanta passione la gara”. E’ stata una bella giornata di sport, adesso un po’ di pausa e poi obiettivo una mezza maratona, forse la Stralugano”.

A Bagheria, dalla lontana Val D’Aosta, per prendere parte alla gara e successivamente per qualche giorno di vacanza insieme al suo ragazzo, la vincitrice al femminile Sara Trevisan . “Eravamo curiosi di prendere parte a questa gara anche perché il mio ragazzo (Michele Saba n.d.r.) è stato allenato dal prof. Ticali e ci eravamo ripromessi un giorno di venirlo a trovare. Un’occasione per gareggiare ma anche per visitare alcuni dei posti più affascinanti della Sicilia, la corsa è bella anche per questo”.

La gara: cinque giri da due chilometri di un percorso cittadino che ha sfiorato alcune delle ville di Bagheria. Tutto facile per Agnello che ha subito impresso un ritmo forsennato, staccando gli avversari. Il suo arrivo al traguardo con il tempo di 31’ 24 ed un vantaggio di oltre 90 secondi sul diretto avversario, la dice lunga sulla facilità di gamba dell’atleta di Misilmeri. Ottimo secondo la giovane Promessa del Cus Palermo Giuseppe Ala, terzo il sempreverde Giovanni Soffietto (Runcard), seguito a ruota in un arrivo al fotofinish da Lorenzo Abbate (Universitas Palermo) e Antonio Mascari (Polisportiva Nadir) rispettivamente quarti e quinti. Per capire la bontà della start list di Bagheria basti pensare che i primi 14 arrivati sono scesi tutti sotto i 35 minuti.

Gara al femminile con l’atleta di Cogne che ha guidato sin dal primo giro, soffrendo però nel finale quando una spumeggiante, ma forse un po’ timorosa al via Chiara Immesi, le ha rosicchiato metro su metro giungendole a ridosso. Appena 11 secondi il distacco e non pochi rimpianti per l’atleta della Universitas Palermo. Al terzo posto, Maria Grazia Bilello (Universitas Palermo) anche lei ad una manciata di secondi dalle prime. Quanta l’ottima Azzurra Agrusa (5 Torri Fiamme Cremisi) e quinta la regolarissima Rosaria Patti (Trinacria Palermo), l’ultima delle cinque ad avere sforato (anche se di pochissimo) i 40 minuti.

Nei tre giri dedicati agli atleti meno giovani successo al femminile per la trapanese Brigida Sanna e al maschile per Antonino Russo atleta locale. Quasi 550 gli atleti che hanno tagliato il traguardo, record stagionale per il GP regionale di corsa su strada.

Prologo legato al sociale e molto partecipato con la passeggiata ludico motoria di 2 chilometri (un giro del percorso gara) che ha visto protagonisti oltre un centinaio di “camminatori” grandi e piccoli. Obiettivo quello di promuovere una campagna d’informazione sulla talassemia. Capofila del lungo e colorato torpedone il dottore Giovan Battista Ruffo, Direttore della U.O.C. Ematologia con Talassemia dell’ARNAS “Civico Di Cristina”. A promuovere l’evento, l’associazione Fasted Palermo Onlus (Associazione Talassemici Ospedale dei Bambini). Prima dello start della gara clou un minuto di silenzio in memoria di Vincenzo Di Gennaro, il maresciallo dei Carabinieri ucciso ieri in provincia di Foggia e per ricordare due atleti master scomparsi prematuramente nei giorni scorsi, Marco Caminita e Aldo Averna, nel giorno della festosa manifestazione di Bagheria una nota malinconica per un ricordo sentito dal popolo degli amatori.

Prossimo appuntamento con il GP regionale a Canicattì il prossimo 5 maggio con la terza edizione del Memorial Claudio Giudice.

Classifica Uomini (10 chilometri)

Vincenzo Agnello (Casone Noceto Parma) 31’24
Giuseppe Ala (Cus Palermo) 32’57
Giovanni Soffietto (Runcard) 33’03
Lorenzo Abbate (Universitas Palermo) 33’04
Antonio Mascari (Polisportiva Nadir) 33’8

Classifica Donne (10 chilometri)

Sara Trevisan (Atletica Cogne Aosta) 38’31
Chiara Immesi (Universitas Palermo) 38’41
Maria Grazia Bilello (Universitas Palermo) 38’58
Azzurra Agrusa (5 Torri Fiamme Cremisi) 39’42
Rosaria Patti (Trinacria Palermo) 40’09

Visite: 297

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI