Bellezze siciliane in Vespa nel Calendario Vittinavespa 2019. La presentazione lunedì 10 dicembre a Villa Niscemi

Bellezze siciliane in Vespa nel Calendario Vittinavespa 2019. La presentazione lunedì 10 dicembre a Villa Niscemi

La bellezza della donna siciliana in Vespa dà vita al calendario Vittinavespa 2019. Splendide ragazze hanno prestato i loro sorrisi per il settimo calendario dedicato alla Vespa. Ogni mese, rappresentato dal volto di una bellezza siciliana, conterrà anche uno dei detti della tradizione popolare reinterpretato dall’attore cantastorie Salvo Piparo. “Ci vonnu setti omini pi fari una casa ma basta una fimmina pi sdirrubballa”, “Megghiu chianciri cu lettu vacanti ca chianciri cu lettu chinu”, uno per ogni mese. Gli scatti fotografici sono di Maurizio Benigno, le immagini del backstage di Serena Amari. La presentazione si terrà lunedì 10 dicembre alle ore 17 presso la Sala delle Carrozze a Villa Niscemi e sarà moderata dalla giornalista Anna Cane, alla presenza del sindaco Leoluca Orlando, lo storico pilota Ferrari Ninni Vaccarella, la giornalista Giorgia Butera che con “Mete Onlus” si occupa di cooperazione e sviluppo socio culturale e territoriale e da anni porta avanti campagne di sensibilizzazione contro l’emarginazione della donna e la giornalista Giulia Noera responsabile comunicazione dell’associazione “Fiori di Acciaio” a sostegno dei diritti delle donne e dei più deboli. Ospite d’eccezione il grande pittore palermitano Pippo Madè, che realizzerà la prima opera “su vespa”. A lui, durane la conferenza stampa, sarà consegnato un pezzo di carrozzeria di una Vespa d’epoca del pilota Gino Buttiglieri, che l’artista dipingerà e donerà al museo Vittinavespa.

Tutti al fianco di Filippo Sagona nell’impegno che da anni porta avanti per l’apertura di un museo della Vespa, esclusivo a Palermo.

Il calendario Vittinavespa ha rappresentato ogni anno sempre un tema legato alla città di Palermo: il primo ha raccontato i luoghi e i monumenti più rappresentativi della città, il secondo la bellezza della multietnicità di Palermo; l’anno dopo è stata la volta dei mercati storici. Nel 2016 protagonista il litorale palermitano con le sue cale e le sue coste. Nell’anno 2017 il calendario ha rappresentato la cultura e la legalità. L’anno scorso, il teatro e il cabaret palermitano con i suoi protagonisti.

Parte del ricavato della vendita dei calendari, anche quest’anno, sarà devoluto all’associazione “Regalami un sorriso” che con il gioco e il sorriso allieta le giornate dei bambini ricoverati al reparto di ortopedia pediatrico dell’ospedale Cervello di Palermo.

A fine evento, buffet offerto da Bar Splendori e degustazione di vino Mandrarossa cantine Settesoli.

Visite: 143

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI