Enna: scuola e legalità; l’IPS Federico II incontra la Guardia di Finanza

Martedì 12 Marzo presso l’IPS “Federico II” di Enna, si è tenuto un incontro, organizzato dall’USR Sicilia – Ufficio VI -Ambito Territoriale di Caltanissetta ed Enna con il Comando provinciale della Guardia di Finanza di Enna, sul tema“Legalità economica”.
L’incontro,a cui oltre gli studenti dell’IPS Federico II ha partecipato una rappresentanza degli studenti del Liceo Scientifico di Enna, è stato coordinato dal Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Enna, Dott. Giuseppe Licari.
Nell’aprire i lavori il Dirigente scolastico Dott.ssa Giuseppina Gugliotta ha sottolineato che questo incontro si inserisce in un progetto più ampio di educazione alla legalità che la scuola sta portando avanti, in linea con le indicazioni del MIUR, al fine di sensibilizzare e scuotere le coscienze civiche degli studenti su temi importanti come quello della legalità economica e che l’Istituto è sempre aperto al territorio in quanto si pone non solo come luogo che istruisce e forma le nuove generazioni, ma anche come presidio di legalità.
Il Comandante, coadiuvato dal Maresciallo capo Daniele Trupia,ha illustrato agli studenti il ruolo della Guardia di Finanza quale presidio della sicurezza economico-finanziaria dello Stato, diffondendo il messaggio della “convenienza” della legalità, nel delicato settore della sicurezza pubblica. Attraverso l’ausilio di supporti audiovisi, il Comandante ha illustrato specificatamente alcune operazioni svolte dal Comando Prov.le di Ennarelativamente al controllo sulla spesa pubblica di Fondi comunitari, al contrasto alle scommesse clandestine e al traffico di sostanze dopanti, alla tutela alla salute e all’evasione fiscale, fornendo un quadro più chiaro agli studenti del ruolo e della competenza della Guardia di Finanza, sia come Corpo di polizia ad orientamento militare che come unico Organo di polizia economica-finanziaria a competenza generale.
A conclusione del suo intervento il ComandanteLicari ha invitato alcuni studenti a leggere gli artt. 3, 23 e 53 della Costituzione Italiana, afferenti la tematica trattata, sottolineando che la Carta Costituzionale è la legge fondamentale dello Stato Italiano, ha invitato gli studentia leggerla e far propri i principi che essa contiene , al fine di diventare cittadini attivi.

Visite: 452

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI