Assoro incontro su Indicatore Soltiziale di Contrada Perciata

Il 15 Maggio a seguito di una verifica diretta sui luoghi da parte dello storico Ferdinando Maurici e del dott. Alberto Scuderi, accompagnati dall’architetto Angelo Giunta che ha segnalato il sito, si è apprezzato nel territorio di Assoro, c.da Perciata, in prossimità della città di Leonforte, un “ indicatore solstiziale” caratteristico dell’età del bronzo, il ventunesimo di siti simili individuati in Sicilia (tra cui, in provincia di Enna, quello di Pietraperzia e Sperlinga) e pertinenti ad uno specifico filone di ricerca, l’archeoastronomia, portato avanti negli anni da Maurici e Scuderi nonché dall’astrofisico Vito Francesco Porcaro, recentemente scomparso.
Dalle prime verifiche in situ di una formazione rocciosa paesaggisticamente immanente e forata artificialmente dalla mano dell’uomo, da qui il toponimo “Perciata”,( già sito conosciuto di valenza archeologica ed ambientale) i due ricercatori, hanno confermato le coordinate geografiche e astronomiche e le caratteristiche tipologiche, che la inseriscono a pieno titolo e con connotazioni peculiari nel loro filone di ricerca.
All’alba di giorno 21 Giugno, giorno del solstizio d’estate, con un gruppo di appassionati ed abitanti del luogo, si è avuto modo di apprezzare con profonda emozione e documentare con foto, il verificarsi dell’evento astronomico di passaggio della luce del Sole da questo “strumento” che gli antichi frequentatori dei luoghi hanno reso “sacro” riferimento astrale e del cambiamento delle stagioni.
Ulteriori studi specialistici di verifica e documentazione (storica, archeologica, geologica, astronomica) consentiranno il perfezionamento della tipizzazione dei caratteri del sito e della sua funzione, con apertura di importantissimi scenari di conoscenza e valorizzazione anche turistica del territorio.
A tal proposito il 27 Luglio alle ore 17,00, presso i locali dell’istituendo museo civico M.Ar.T.A. nell’ex convento di M. SS. Degli Angeli, a cura del Comune di Assoro, cui si è affiancato il GAL Rocca di Cerere Geopark, si è promosso un evento di divulgazione e promozione a cui sono invitati a partecipare oltre ai cittadini dei comuni contermini, Leonforte e Nissoria, le istituzioni, gli studiosi e le associazioni culturali interessate.
In particolare subito dopo i saluti istituzionali del sindaco, dr. Antonio Licciardo, si darà conto delle valenze del geosito ” La Perciata” e si proietterannno le foto che documentano l’evento solstiziale che lo ha caratterizzato (arch. Angelo Giunta). A seguire relazioni sui caratteri archeologici e temi di tutela del sito (dott.sa Pinella Filippa, Marchese), connotazioni geomorfologiche e loro declinazione in chiave turistica (dr. Giuseppe Maria Amato), approfondimenti di analisi ed indagini archeologiche (dr.ssa Valentina Di Natale), relazione con il territorio con specifica attenzione alla viabilità storica del contesto (dr. Alfredo Crimi’), rapporto con valenze storico e paesaggistiche del Castello di Assoro di cui si illustreranno gli ultimi studi (arch. Angela Parisi), e quindi analisi di approfondimento sui caratteri della “Perciata” ed i temi della archeoastronomia (prof. Ferdinando Maurici) ed infine la specificità degli indicatori solstiziali siciliani (prof. Alberto Scuderi).

Dopo i lavori ed un assaggio di prodotti della tradizione offerti dalle aziende locali, è previsto lo spostamento dei partecipanti presso il limitrofo Castello, dove da posizione privilegiata, a cura della dott.ssa Viviana Fili’, fisico, ci sarà un approfondimento didattico dei temi legati all’astronomia affrontati nel convegno ed il commento in diretta del cielo di luglio e dell’eclissi lunare più importante del secolo che avrà il culmine alle ore 22,20.

Visite: 363

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI