Enna uno spettacolo musicale coinvolgente per A Madonna a Muntata

Sicilia centro del Mediterraneo, Enna centro della Sicilia, e quindi Enna centro del Mediterraneo. Potrebbe essere uno dei fili conduttori dello spettacolo di ieri sera 16 luglio ideato dal progetto Mutazioni in collaborazione con l’ufficio eventi del Comune in occasione dei festeggiamenti de “A Madonna a Muntata” e che ha trasformato la piazza Umberto Primo e il palazzo del teatro Garibaldi in un grande palcoscenico dove si sono ritrovate musiche, suoni e percussioni di diverse culture e che si affacciano sul “Mare Nostrum” tra l’altro molto apprezzate dal numeroso pubblico. Enna con questo evento si è confermata comunità da sempre disponibile e aperta all’accoglienza e convivenza in chiave multietnica. Sul palco infatti a suonare insieme artisti locali e giovani immigrati ospiti di un centro di accoglienza di Pergusa tutti insieme in un grande “contenitore musicale”. Si è venuto a creare così un percorso musicale che ha visto insieme i ritmi etnici del maestro percussionista Michele La Paglia degli immigrati, degli stessi professionisti del Progetto Mutazioni coinvolti in prima persona nello spettacolo, di un gruppo di percussionisti locali, le musiche tradizionali ma anche ritmi balcanici ed ispanici dal connubio tra la banda musicale di Enna diretta dal maestro Gino Botte e un gruppo di giovani musicisti ennesi. E dai balconi dal palazzo del teatro Garibaldi, il suono della fisarmonica con melodie latino – americane tanguere, ed ancora ritmi cubano – caraibici e davanti l’ingresso del teatro ancora musica coinvolgente per il numeroso pubblico ancora da parte di artisti locali. Insomma uno spettacolo che è stata di fatto la vera rappresentazione di quanto sta ormai avvenendo da diversi mesi a Enna, ovvero una città in costante “Mutazione”.
foto Piernunzio Casano

Visite: 2195

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI